Autori Opere Libri Articoli Contatti
>>

Post |EigenLives> di SafiWriter99

Intervista a SafiWriter99

09/04/2020 by Ale Bros

|EigenLives> è un Insta-Book (un libro scritto post per post sul profilo Instagram dell'autore; trovi i link in fondo), facente parte della saga chiamata Overlap, nel quale le persone possono partecipare, "quantisticamente", alla scelta della trama (maggiori dettagli nel corso dell'intervista).
Un modo interessante e originale per scrivere una storia, anzi una saga!
Abbiamo conosciuto SafiWriter99 che si è gentilmente offerto di rispondere a qualche nostra domanda.

Ma prima di tutto un po' di trama di |EigenLives>:
Dottorandi in Fisica, Max, Clara e il loro gruppo di ricerca sono impegnati in un progetto concernente i telomeri, deputati alla senescenza del DNA di ogni essere umano. L’obiettivo è quello di individuare una sequenza genica che impedisca il loro accorciamento, risultato che, se ottenuto, legittimerebbe l’agognato elisir della vita. Tuttavia, il giorno della pubblicazione del primo articolo, Clara scompare e i lavori si interrompono di colpo. Max denuncia la scomparsa, ma questa viene respinta: Clara non è mai esistita; l’anagrafe non ha mai registrato una persona i cui estremi le corrispondessero. Per di più, i colleghi, con i quali ha condiviso anni di esperienze, pensano che Max sia ammattito: nessun fisico con quel nome e con le fattezze descritte ha collaborato con loro in passato;
l’unica donna del gruppo, a detta loro, è sempre stata Carla, una ragazza che Max giura di non aver mai visto prima, che, nondimeno, sostiene di essere la sua promessa sposa. Minate le proprie certezze e spalleggiato da niente e nessuno eccetto che dalla scienza, Max dovrà vedersela da solo, accettando l’idea di declinare la propria vita, da quel momento in poi, in un modo che non avrebbe mai pensato neanche nei luoghi più reconditi dell’immaginazione.


Ed ecco le nostre domande.

[Alessio]: Benevnuto SafiWriter99! Parto con la prima domanda che rivolgo a tutti gli autori: Che cos'è per te la fantascienza?

[SafiWriter99]: Davvero un’ottima domanda. Ho cominciato ad amare la fantascienza dopo aver conosciuto un letterato poliedrico e di uno spessore ineguagliabile, José Saramago, autore di uno dei miei romanzi distopici preferiti, Cecità. La trama è, tra l’altro, davvero in sintonia con i tempi che corrono. Trattasi della reazione psicologica dell’umanità all'insorgenza di un'inopinata e inspiegabile pandemia che miete vittime nel mondo intero. Lo annovero, perché mi fa riflettere sul significato che la scuola di pensiero cui mi sento di appartenere, quella di Neil Gaiman, ascrive alla fantascienza, ovvero un genere che formula e completa ipotetiche: "Se continua così…"; "E se…"; "Se solo…".
Uno scrittore, in genere, sceglie una delle tre opzioni elencate, pertanto la fantascienza può distaccarsi dalla realtà e formulare scenari mirabolanti, privilegiando l'elemento fantastico, oppure fare autentiche predizioni, come nel caso di Cecità, basandosi su nozioni di stampo scientifico, portate, nondimeno, in condizioni limite non sperimentate e verificate dalla scienza stessa.
Si è indotti a pensare che la fantascienza sia solo un vagheggiamento che rifugge dalla realtà. No, anzi, è molto di più, è una speculazione del pensiero, impiantata su una logica ben precisa, che si domanda sull'avvenire e, quindi, sull'incerto, conglobando qualsivoglia aspetto della società. Si veda, ad esempio, Fahrenheit 451 di Bradbury.

[Alessio]: |EigenLives> è la tua prima prova da scrittore di fantascienza? Da scrittore in generale? Oppure hai scritto altro, di fantascienza o non?

[SafiWriter99]: Il mio esordio letterario è avvenuto nel 2016, a 17 anni, con Amazon. La mia prima pubblicazione è un saggio romanzato, invero, che riflette tematiche di matrice filosofica e psicologica; a una prima lettura superficiale, una mera ghost story, ma spero sia arrivato molto di più, e dai riscontri posso ritenermi soddisfatto. Ho cominciato a scrivere all'età di dieci anni. A quei tempi, i miei progetti embrionali derivavano dalle letture fantasy che tanto mi affascinavano. A dodici, ho cominciato a studiare narratologia e di lì mi sono affacciato alla ricchezza del nostro panorama letterario e di quello straniero, in particolare, alla letteratura inglese. In quegli anni, cominciai a redigere interviste a personaggi influenti di un altro mondo che amo, lo spettacolo, cui sono grato per i loro insegnamenti umani e professionali.
Ora, invece, sono impegnato nel progetto |EigenLives>, primo capitolo della saga Overlap.
Gli appassionati o gli addetti al settore della Fisica Quantistica, avranno già ravvisato che il titolo è un ket, ossia la descrizione matematica di uno stato quantistico. Non a caso, le dinamiche narrative del mio romanzo si fondano sui postulati e i risultati di siffatta branca della scienza e così si evolverà la storia in toto, che è a puntate, una scelta ispirata da quella che ho definito come "lettura quantistica" e che mi ha spinto a pubblicare, per la prima volta, sotto pseudonimo (@SafiWriter99, il mio nickname su Wattpad).

[Alessio]: Complimenti, data la tua giovane età hai già fatto molte cose! Raccontaci meglio: cosa c'entra la fisica quantistica con il tuo romanzo?

[SafiWriter99]: «L'immaginario collettivo dipinge universi paralleli. Tu cosa penseresti, se venissi a sapere che un’altra forma di vita sta sovrascrivendo i propri dati su di te?»
Esordisco così nella tag-line del romanzo. Risulta così chiaro che il mio intento è quello di proporre al lettore un'avventura che si fonda su un cambio paradigmatico della sua prospettiva sulla fantascienza. La quantistica è una branca relativamente recente della fisica, in via di sviluppo, che fa da spartiacque con il passato, distinguendosi per il suo quid rivoluzionario. Insomma, è chiaro che sia un pozzo di San Patrizio per chi scrive fantascienza. Io mi appello alla sua natura non deterministica, che può ingenerare disorientamento a primo acchito, partendo dallo scardinamento di alcuni cliché di questo genere letterario, come, giustappunto l’universo parallelo; nel romanzo, per converso, si parlerà di una pluralità di mondi sovrascritti.
Inoltre, non è soltanto la storia a basarsi sui risultati della Meccanica Quantistica, che verranno introdotti in maniera congeniale alla diegesi di un romanzo, bensì l'impianto narrativo stesso sul quale si fonda. Difatti, il romanzo è a puntate, perché in tal modo distrugge la quarta parete che separa l'autore dal lettore, richiedendo a questi, nell'epilogo di ogni capitolo (si veda il profilo Instagram @overlapsaga o Wattpad @SafiWriter99), la risoluzione di un'enigma che prevede, sì, un'unica soluzione, stabilita da me, ma la cui formulazione differisce, come ovvio che sia, per ciascuno.
La risposta corretta, nonché più avvincente e, quindi, votata dagli altri utenti con un like, determinerà con i suoi dettagli i capitoli a seguire, così come uno dei postulati della quantistica, che ho avuto modo di apprendere all'Università, recita che «l’osservatore perturba, quindi, influenza lo stato di una particella o di un sistema fisico con la misura, ovvero con l’atto stesso dell'osservazione». Di qui, l'espressione che ho coniato: "lettura quantistica".
L'idea di collegare discipline scientifiche e umanistiche nella narrazione risale a un esponente illustre della letteratura italiana, Italo Calvino. Quando venni a sapere dell’esistenza di un’opera di tal fatta e dei suoi studi sulla cosiddetta letteratura combinatoria, non nascondo che cominciai presto a distillare esempi imprescindibili di scrittura dalle sue storie. Il mio desiderio sarebbe quello di portare il mio lavoro all'attenzione della critica letteraria e dell’editoria attiva – prendendo in prestito un anglicismo – nello "scouting" di lavori inediti.

[Alessio]: Pubblicherai anche |EigenLives>, quando sarà terminato, in formato cartaceo e/o ebook, oppure resterà un progetto non editoriale?

[SafiWriter99]: Il romanzo terminerà nel 2021, feedback dei lettori permettendo. Ho pensato ripubblicazione cartacea, ma spero, davvero, di poter siglare un accordo di pubblicazione con un editore, nel caso venisse notato. È pur sempre un progetto. Incanalerò i miei sforzi intellettivi affinché possa arrivare in libreria. A tal proposito, il lettore che avrà risolto il maggior numero di enigmi, nonché votato dagli altri utenti, potrà collaborare con me per il secondo capitolo. La "lettura quantistica" prevede una partecipazione attiva del lettore, che determina, come dicevo, il romanzo.

[Alessio]: Io ti ringrazio molto per aver risposto alle mie domande e ti faccio un gran in bocca al lupo nella speranza che troverai un editore!

[SafiWriter99]: Viva il lupo, Alessio. Grazie davvero tanto per l’opportunità che mi hai dato con questa intervista.

Ringraziamo sentitamente SafiWriter99 per aver dedicato del tempo a realizzare questa piccola intervista.
Per chi fosse interessato può trovare i contatti di SafiWriter99 di seguito, oppure può porre le sue domande qui, penserò io a girargliele e a riportarle.

Tag-Line e link

Tag-Line: L’immaginario collettivo dipinge universi paralleli. Tu cosa penseresti, se venissi a sapere che un’altra forma di vita sta sovrascrivendo i propri dati su di te?
Unisciti anche tu all’avventura di |EigenLives>, il primo Insta-book interattivo della saga sci-fi Overlap, ambientata in un insolito dipartimento di Fisica.
Vieni a scoprire in che modo il lettore determina la storia “quantisticamente”.
Disponibile il primo capitolo sui profili Instagram @OverlapSaga e Wattpad @SafiWriter99!

Post in collaborazione con sci-fi forum (clicca sul banner per visitare il forum)Sci-fi_Stripbanner_1
Seguici su  Pagina instagram lafantascienza.com o sul  forum sci-fi